Sei in: Home»Comuni»Poggiardo

"Benvenuti a Bucolandia"

[18/05/2018] POGGIARDO

"Benvenuti a Bucolandia"

Il gruppo consiliare di opposizione “La Città di Tutti” denuncia lo stato precario del manto stradale di diverse vie cittadine 

 

Alcune si trovano ai lati della strada, altre ne occupano la parte centrale; alcune sono di piccole dimensioni, altre invece si fanno notare per la loro larghezza e profondità. A volte sono delle “macchie” isolate sul manto, in altre situazioni invece si diffondono “a macchia di leopardo” in una ridotta area del terreno. Sono le buche presenti sulle strade di Poggiardo e Vaste che il gruppo di opposizione “La Città di Tutti” ha diffuso sulla propria pagina Facebook. Un quadro all’apparenza poco edificante e che ha suscitato l’ironia dei consiglieri comunali, che hanno soprannominato il territorio comunale “Bucolandia” e definendosi come “la città delle buche”.

Per il gruppo consiliare la situazione può rivelarsi un pericolo per l’incolumità dei cittadini: “Le buche sono così numerose -si legge nel post di “La Città di Tutti”- da essere ormai diventate dei veri e propri incubi per gli automobilisti, che devono impegnarsi in slalom spericolati per scansare le pericolose voragini”. Dalle parole utilizzate dall’opposizione, inoltre, pare che le pessime condizioni del terreno siano la causa di un non indifferente sacrificio economico del Comune di Poggiardo: “Il deterioramento del manto stradale è quasi generalizzato, perché negli anni non è stato svolto il necessario lavoro di ordinaria manutenzione. Veri e propri salassi per le casse comunali, chiamate a risarcire i pesanti danni provocati dalle buche”.  Da qui, l’ovvia richiesta nei riguardi dell’Amministrazione comunale: “Chiediamo pertanto con urgenza un intervento organico per ridare alle nostre strade una normale funzionalità, che dovrebbe rientrare tra le elementari attività di un Comune”. 

Alcune di queste buche si trovano intorno al cantiere allestito in via Unità d’Italia, teatro di lavori di riqualificazione, contestati anch’essi dal gruppo di opposizione. Normale che il manto stradale non versi in condizioni ottimali in questi casi, procedendo alla sistemazione subito dopo la conclusione dei lavori. Da circa due mesi, però, gli interventi di via Unità d’Italia sono interrotti e su questo il gruppo di opposizione ha chiesto delucidazioni nei giorni scorsi. 

 

Alessandro Chizzini 



«Indietro
Shadi Fathi L'intervista della settimana
Shadi Fathi

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising